Coup de Main Magazine intervista i Paramore

Visto il ritorno dei Paramore in Nuova Zelanda per il Tour Four, Coup de Main Magazine ha parlato con Hayley, Taylor e Zac mentre erano in tour a Miami riguardo le imminenti date in NZ.

COUP DE MAIN: È stato appena annunciato che porterete ‘After Laughter’ in Nuova Zelanda il prossimo anno con il Tour Four per il giorno di San Valentino – siete emozionati di ritornare sulle nostre spiagge?
ZAC FARRO: Oh, duh! L’unico posto nel quale voglio andare nella mia vita.
HAYLEY WILLIAMS: Yeah non vediamo l’ora, è davvero passato così tanto tempo. Non so perché ci è voluto così tanto, scusate.

CDM: Zac, l’ultima volta che ti abbiamo visto è stato ad uno show degli HalfNoise in Auckland, nel 2015, al The Kings Arms, quindi posso dire sono molto emozionato di sentire ‘Scooby’s In The Back’ in uno show dei Paramore il prossimo anno. Com’è suonare quella canzone live in uno show dei Paramore?
ZAC FARRO: <ride> La potremmo cambiare, ma è stato molto divertente! All’inizio, è stato molto esasperante perché di solito non canto mai di fronte a più di 100 persone, e negli show dei Paramore ci sono di solito più di 100 persone, quindi è stato molto esasperante ma è stato anche divertente perché credo che gli HalfNoise sono una band molto seria e sfruttiamo questi momenti per essere goffi quanto vogliamo e non è un problema perché la band non è così importante. <ride> La band non è così importante – ma lo è, capisci quello che intendo? È davvero spensierata, quindi è stato molto divertente ed è diventato sempre meglio rispetto a quel concerto al Kings Arms, lì è praticamente dove abbiamo iniziato. <ride>

CDM: Questo tour sembra molto figo – quale è stato il processo nel mettere insieme tutta la produzione e il design del tour?
HAYLEY: È stato agonizzante! <ride>
ZAC: La parte visuale e simili è stata fatta da un nostro amico a Nashville, Mike Kluge. Ha fatto la maggior parte di VHS e i visual dall’aspetto folle, e noi sapevamo che sarebbe stato coerente con il vibe dell’album; volevamo che la parte visuale rappresentasse quello. Quindi è venuto molto bene il tutto perché potevamo lavorare con del materiale molto buono, che si fondeva perfettamente con il vibe che volevamo creare.

CDM: Voi siete stati in Nuova Zelanda molte volte ormai. Sapete che per noi è molto emozionante ogni tipo di contatto nel mondo al di fuori del nostro, quindi certamente è stato molto interessante per noi vedere che l’artista neozelandese Scott Cleary ha creato l’artwork della cover dell’album ‘After Laughter’. Perché avete scelto di chiedere a lui di fare l’artwork per il re-branding?
ZAC: Ha! Questo è divertente.
HAYLEY: Beh lui è stato un altro amico di Zac che abbiamo incontrato. Taylor e io lo abbiamo incontrato quando eravamo a Los Angeles a finire l’album.
ZAC: Sì, vive a Los Angeles ora. L’ho incontrato perché ho vissuto in Nuova Zelanda per un po’, e l’ho incontrato tramite un altro amico. È stata una idea di Taylor di chiedere a lui per la cover, ma sì, è davvero bravo. È bello fare le cose in famiglia, se abbiamo amici che fanno arte, preferiamo chiedere a loro invece di chiedere a qualcuno che non conosciamo.

CDM: ‘Forgiveness’ è un punto culminante dell’album per me. Credi che il perdono sia uno stato d’animo che puoi raggiungere e ottenere una tantum? O un costante work-in-progress?
ZAC: Wow, bella domanda.
HAYLEY: Credo che ogni giorno tu debba decidere. È simile alla speranza, è un concetto astratto e, forse, la tua idea su di esso può cambiare di giorno in giorno, ma è stata la prima canzone che abbiamo scritto per l’album ed è interessante perché stavo imparando molto su come il perdono sembra, come realmente è, e pensavo di averlo sotto controllo, ma poi ho continuato a scrivere e ho realizzato che, nonostante io pensassi di averlo sotto controllo, non significa che tutti gli altri pezzi della mia vita non sarebbero continuati a crollare, e avrei dovuto imparare a gestire anche quelli. Credo decisamente che sia un processo. Non credo che con il tempo impari a gestirlo meglio oppure no, perché ogni volta che starai male o avrai problemi nella tua vita, dovrai imparare a gestirli. Son passati due anni da quando abbiamo scritto quella canzone e sto ancora imparando, sto ancora capendo.

CDM: Hayley, nella vostra intervista con Zane Lowe prima del rilascio dell’album hai detto che forse appena inizierete a suonare canzoni dell’album live, potrebbero cambiare significato per te nel tempo – ti è successo?
HAYLEY: Sì, è successo, credo. Hai dei giorni che non sono così facili ma nello stesso tempo, anche solo scrivendo di questi momenti, ho realizzato che grande step è stato scrivere queste canzoni. Sembrava difficile, sai? Perché anche se stai affrontando delle grandi cose, è comunque difficile scrivere un album e fare un album, specialmente quando hai tanta passione e vuoi esserne fiera. È sempre un duro lavoro, ma poi vai a dire cose le quali devi scavare a fondo e portare alla luce per la prima volta. Non mi rendevo conto di che trionfo fosse, di farle live ogni singola sera e ripensarci o essere in grado di rifletterci, sia sul palco, sia prima di concerti o qualsiasi altra cosa. Penso che sia stato un processo di guarigione molto interessante, e forse non guarisce tanto quando l’accettazione di una cosa, ma è stato davvero molto bello. Ci sono ancora molte canzoni di ‘After Laughter’ che devono venir fuori che so che saranno molto più dure, ma la buona notizia è che sono canzoni molto divertenti, quindi forse posso ballarci sopra.

CDM: Stiamo lavorando a una lista di Artisti-Da-Conoscere nel 2018, e vorremmo anche il vostro suggerimento se avete in mente qualche artista.
HAYLEY: Sto ascoltando molto una band della Saddle Creek chiamata Land Of Talk, mi piacciono davvero, sono molto bravi.
ZAC: Cerca i The Strokes! Tame Impala ha alcune B-sides! Sono una nuova band. Non mi viene in mente altro ora. Scuba Dive della Nuova Zelanda sono bravi!

CDM: Zac, mi piace davvero la tua parte cantata su ‘Grudges’ con Hayley! Certamente quella canzone è molto importante per voi entrambi – avete in mente di farla live prima o poi?
ZAC: Non so, ma aggiungeremo alcune canzoni di ‘After Laughter’ in questo tour.

Post suggeriti