Skip to content
Intervista

Radio.com intervista Hayley Williams: “L’amore della mia vita sono i Paramore”

Hayley Williams si apre con radio.com sul futuro dei Paramore, Petals for Armor e il processo creativo dell’EP.

Hayley Williams si trova a New York per promuovere il suo nuovo EP Petals for Armor 1. Si è fermata negli studi di radio.com per una veloce intervista sul suo nuovo progetto da solista, il processo creativo dell’album e il futuro dei Paramore

La cantante racconta che il nome Petals for Armor è nato dal testo di Simmer, nel bridge. Quando stavano registrando la canzone ancora non aveva un bridge, allora ha detto “Datemi un attimo che ci penso, mi faccio venire in mente qualcosa”. Non è una cosa che fa di solito, soprattutto con gli album dei Paramore. Quando ha scritto il testo “Wrap Yourself in Petals for Armor” sembrava come se fosse venuto da un’altra parte, “è venuto a cercarmi lui, non volevo scriverlo“. 

È ancora shockata che un intero album sia uscito fuori. “Era necessario, sembrava la cosa giusta da fare. Inizialmente ho pensato che sarebbe stata una cosa da tenere tra me e me e poi forse pubblicherò qualcosa da qualche parte. Non sapevo sarebbe finita così, perché intorno a gennaio/febbraio, quando una o due canzone erano state scritte, ero molto felice già così: Simmer e Leave It Alone. Mi son detta “È fantastico! Sono molto fiera e voglio che le persone le ascoltino”. Quando i testi delle canzoni iniziavano a formarsi, ho cercato di costruirci qualcosa attorno ed è una cosa che non ho mai avuto modo di fare con i Paramore. Quando Taylor mi mandava materiali, ero sempre preoccupata che non riuscivo a stare nei tempi. Non scorderò mai quando è arrivata Told You So. Questa canzone è un po’ come il caos alla Vampire Weekend.

Includerà canzoni dei Paramore nel suo tour promozionale? La risposta è no. “Non inserirò canzoni dei Paramore nel tour perché appartengono ai Paramore. Ci saranno altri concerti dei Paramore, abbiamo già… [interruzione da parte del radiofonico]. Ne stavo parlando con i ragazzi nei scorsi giorni perché stiamo ancora finendo di mixare l’album a Los Angeles. Zac entra nella stanza e ci dice “Vi vedo più a Los Angeles che a casa a Nashville”. Allora ho detto “Lo so, è assurdo. Dobbiamo farlo più spesso. Sai, ci sono già momenti nei quali fantastichiamo sul prossimo album dei Paramore ma dobbiamo fermarci perché siamo troppo presi a lavorare a mille progetti. Mi sento molto al sicuro, non sento come se devo per forza inserire i Paramore per ricordare alle persone che faccio parte dei Paramore, perché tra poco tornerò nella band. L’amore della mia vita sono i Paramore e loro sono i miei migliori amici. Per questo ho voluto includerli nel progetto. La mia vita creativa è iniziata solo perché gli ho incontrati. Non so come avrei fatto se avessi creato qualcosa senza di loro, perché sono la più grande fan del mondo di loro. Anche quando fanno cose al di fuori della band: Zac ha gli Halfnoise e sta procedo molte cose, Taylor anche produce musica e la crea.